Ormai da un anno questo governo golpista, facendosi scudo del virus cinese (che, sia chiaro, esiste e ha fatto migliaia di morti) irridendo ogni principio costituzionale, e servendosi di una mandria di supponenti virologi (in molti casi comunisti rigurgiti delle fogne sessantottarde) ha messo, da ormai un anno, agli arresti domiciliari sessanta milioni di persone servendosi – come consigliava il dottor Goebbels, di infelice memoria – del principale mezzo di persuasione, ovvero della paura.

Da un anno, da mane a sera, i mezzi di comunicazione ci martellano, ventiquattr’ore su ventiquattro, sulla falsa riga del “lavaggio del cervello” di orwelliana memoria : hanno capito,anzi gli hanno fatto capire i “Burattinai”, che bisognava approfittare di questo Coronavirus, esasperarlo,  e servirsene per mettere in riga l’Italia verso il Nuovo Ordine Mondiale: eliminare la classe media (borghesia), ridimensionare e far fallire le imprese (che verranno, poi, sostituite dalle multinazionali) e opprimere con tasse e balzelli la ristorazione, gli alberghi, i professionisti, insomma tutto ciò che portava ricchezza e dava lavoro. E lo dicono anche, infatti il Senatore a vita Monti (fatto – manu militari – dal comunista Napolitano), sostenitore di questa dittatura sanitaria difesa dalla STASI rossa afferma senza vergogna: “Diviene perciò importante porsi il problema di quanto abbia senso di continuare a “ristorare”con debito cioè a spese degli italiani, le perdite subite a causa del lockdown , quando per molte attività sarebbe meglio che lo stato favorisse la ristrutturazione o la chiusura, con il necessario accompagnamento  sociale, per destinare le risorse ad attività che si svilupperanno, invece che a quelle che non avranno un domani”.

Ogni tanto la verità viene fuori…del resto anche il vecchio De Benedetti,nonostante l’evidenza (le destre avrebbero, se si andasse alle elezioni la maggioranza assoluta alla Camera e al Senato), durante una trasmissione da Lilly Gruber ebbe a dichiarare : “Le Destre in Italia non andranno mai al potere e se anche andassero durerebbero la spazio di una mattina”…in altre parole il vecchio arnese comunista disse quello che altri, più prudenti, non dicono…ancora. Ovvero che sta per instaurarsi il Nuovo Ordine Mondiale.

La tiritera di questo regime dittatoriale, retto dalla paura, è la medesima: dovete stare chiusi, lo facciamo per il vostro bene, occorre “distanziamento sociale” e occorrono le mascherine…che non servono a un cappio come tutti ben sanno e come dicevano anche all’inizio: poi si sono accorti che imporre, con la forza, con sanzioni draconiane che nemmeno il regime di Pinochet avrebbe approvato, l’inutile mascherina avrebbe dimostrato, prima che agli altri a loro stessi, che ormai il “populace” era pronto per il regime.

Con il placet del Vaticano comunista hanno osato fare quello che neppure Hitler si era permesso di fare: limitare la libertà religiosa  e arrivare addirittura a far sì che non si facessero le funzioni pasquali e quando, seppur timidamente, la conigliesca CEI, osò “ribellarsi” (si fa per dire!) Bergoglio mise i puntini sulle i e disse che il buon cattolico è più attento alla profilassi che alla dottrina…o giù di lì…per cui quando, a Natale, ci hanno tolto anche la Messa di mezzanotte, aggiornando la nascita del Salvatore al pomeriggio, il popolo bue, chiuso in casa a mangiare bere e …, come i criceti, è stato ben contento di obbedire agli scherani rossi di questa regime: lo fanno per il nostro bene, hanno detto i debosciati e,poi, si sono anche organizzati – come ai tempi di Stalin e dei regimi comunisti – per fare la “spia” se il vicino avesse ricevuto in casa più di un certo numero di persone…non contenti sono determinati a far durare il regime pandemico “ad libitum”…per il nostro bene. Con l’approvazione, talvolta entusiastica, di quelle categorie protette, come i pensionati (anch’io faccio parte della categoria) pensando che la cuccagna degli aiuti a pioggia duri all’infinito.

Siamo, in assoluto,la prima nazione per morti, – altro che Trump o Bolsonaro – nonostante da oltre un anno siamo stati messi agli “arresti” domiciliari….ora ci fanno fare la guerra tra sfigati, con il rompicapo delle regioni colorate, verdi rosse, gialle etc…ma, ripeto, la gente ormai è impaurita e va dietro la “pecora nera” come tutte le altre pecore bianche che vengono portate al macello.

Si sono accorti, questa accozzaglia di politici che agiscono come dilettanti allo sbaraglio, ma che sono ben diretti da burattinai occulti che, l’unico modo per stare al governo, fino al 2013 è continuare a rinchiudere la gente, intanto beccarsi gli stipendi parlamentari in attesa del “tutti a casa” e del redde rationem…

I fatti di questi giorni – dove un’armata brancaleone cerca di tenere in piedi questa tentennante Torre di Babele, e dove un Presidente della Repubblica tace, sembra non vedere e non sentire  come una mummia in un sarcofago,- dimostrano che dalle loro poltrone nessuno riuscirà a smuovere questi parlamentari che hanno trovato davvero il…Perù.

Tra breve saremo alla catastrofe economica, ci sono già milioni di nuovi poveri, specialmente tra quelle categorie alle quali è impedito di lavorare…ma questa gente del governo – basta guardarli in faccia  – se ne frega…manda in avanscoperta un pugno di virologi, veterinari, zanzarologi, che, invece di stare al lavoro, siedono diuturnamente sulle cadreghe, alla TV,  e, con arroganza e supponenza – un giorno potremo sapere quanto venivano e vengono pagati ?- ci fanno sapere, come la maestra ai bambini, che se non ci fossero stati loro, a rinchiuderci in casa, chi sa cosa sarebbe successo…li chiamano scienziati e sono funzionali ai nostri (s)governanti…come il dottor Mengele era funzionale a Hitler….

PUCCI CIPRIANI     

Photo Title Buy
La memoria negata....image La memoria negata. Appunti per una storia della tradizione cattolica in Italia Vai ad Amazon
1968 (Collana Storica...image 1968 (Collana Storica Vol. 11) Vai ad Amazon
Dal natìo borgo...image Dal natìo borgo selvaggio. Quando ancora c'era la fede e si pregava in latino Vai ad Amazon