SODOMIA IN VATICANO : BERGOGLIO SAPEVA . ERA TUTTA VERA LA...

Sodoma, il libro di Frederic Martel di cui abbiamo trattato nei giorni scorsi, riserva una notizia clamorosa. Secondo l’autore, nella versione inglese del testo,...

Sia lodato Gesù Cristo! L’importanza di un saluto dimenticato

Dico le verità: per me un prete dovrebbe sempre – e sottolineo sempre – salutare usando la formula “Sia lodato Gesù Cristo”, e l’interlocutore...

UNA PETIZIONE AL PAPA DAGLI USA. ATTI OMOSESSUALI: CHE COSA PENSA...

Non avrà risposta, come tutte le altre domande - e nel caso Viganò, più che domande – rivolte direttamente al Pontefice regnante. Ma in...

Il Manifesto della Fede del Cardinale Gerhard Müller

«Non sia turbato il vostro cuore!» (Gv 14,1). E’ con questo versetto del Vangelo che si apre il “Manifesto della Fede” del cardinale Gerhard...

Il dono della filiazione Divina. La fede cristiana: l’unica valida religione...

Presentiamo ai nostri lettori un’importante dichiarazione di S.E. Mons. Athanasius Schneider, vescovo ausiliare di Astana (Kazakistan), redatta in seguito al recente viaggio di papa Francesco...

Oggi lo spirito romano si è perduto in Vaticano Intervista...

Presentazione di La Porte Latine Roberto de Mattei è stato Professore di Storia in diverse Università italiane, nonché Vice Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR),...

ECCO LA COMUNITA’ DEI SEGUACI DI DON MILANI : GLI ORCHI...

CLICCA SU OGNI VIDEO PER VEDERE GLI ORRORI DEL FORTETO https://www.youtube.com/watch?v=yjnc99F4V70 https://www.youtube.com/watch?v=QibK61O0BhI https://www.youtube.com/watch?v=u_gDn3rw7Uk

LA MALEDIZIONE DI DON MILANI (di Roberto Dal Bosco)

Sono giorni in cui il Male emerge in maniera piuttosto visibile. Si sapeva che prima o poi doveva arrivare, solo non era immaginabile irrompesse in...

LIBRO DI ANTONIO SOCCI : “IL SEGRETO DI BENEDETTO XVI” PERCHE’...

Cari amici vi informiamo che la presentazione del libro di Antonio Socci "Il Segreto di Benedetto XVI - perché è ancora Papa" programmata per sabato 16 febbraio 2019 presso...

NEL RICORDO DEI MARTIRI DELLA TRADIZIONE IL XXXII INCONTRO DELLA “FEDELISSIMA”...

      Carissimi amici, siamo lieti di annunziarvi che, anche quest'anno, si svolgerà il XXXII Incontro della Tradizione Cattolica presso la "Fedelissima" Civitella del Tronto nella seconda...

Articoli Recenti

PUBBLICA RIPARAZIONE PER L’ORRENDO SACRILEGIO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE (CENTRODESTRA) DI MASSA

Quello che sta succedendo a Massa ha dell'incredibile. L'Amministrazione Comunale (le sinistre sono state sonoramente battute a queste elezioni) di destra con l'Assessore Leghista,...

Il Manifesto della Fede del Cardinale Gerhard Müller

«Non sia turbato il vostro cuore!» (Gv 14,1). E’ con questo versetto del Vangelo che si apre il “Manifesto della Fede” del cardinale Gerhard...

Udienza Kavanaugh, va in onda il femminismo anti-maschio

L'udienza al Senato per la conferma del giudice Kavanaugh alla Corte Suprema è interessante anche per come è stata narrata dai media. Una narrazione manichea in cui la donna, l'accusatrice, è l'eroina e ha sempre ragione, pazienza che sia ancora tutto da dimostrare. E' lo stato dell'arte del nuovo femminismo, che odia il maschio

I Buonomini di San Martino

Tra le strette viuzze della Firenze medioevale, a ridosso di Piazza della Signoria e a due passi da Piazza del Duomo, si apre la piccola piazza di San Martino, un tempo assai frequentata per esservi posta una sede del Tribunale di Firenze ed ora sconosciuta ai più per essere fuori dai flussi turistici. La piazzetta, di dimensioni ridotte, prende il nome di San Martino per la presenza dell’Oratorio della Congregazione dei Procuratori dei Poveri Vergognosi, comunemente e più conosciuta come Congregazione dei Buonomini di San Martino. Si tratta di un’antichissima congregazione laica, ma a forte spiritualità cattolica, che per le sue particolari caratteristiche operative e strutturali, rappresenta davvero un unicum nel mondo cristiano e che ancora oggi, dopo oltre cinque secoli e mezzo, non ha smesso di operare, con discrezione e riserbo, come la regola di sant’Antonino, tuttora vigente, impone.
CIVITELLA DEL TRONTO: “NOI MORIAMO PER ESSERE UOMINI ANCORA”

CIVITELLA DEL TRONTO: “NOI MORIAMO PER ESSERE UOMINI ANCORA”

"Altri combattono e muoiono per una conquista,una terra, un'idea di gloria, per un convincimento magari o un ideale, ma noi moriamo per una cosa...
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!