IL PAPA IMPONE “I DOMICILIARI” AL VESCOVO ATHANASIUS SCHNEIDER. NIENTE DI...

l vescovo ausiliare di Astana, e precedentemente vescovo di Karaganda, Athanasius Schneider, ha ricevuto un’ingiunzione verbale dal Vaticano che gli chiede di ridurre la frequenza dei suoi viaggi all’estero.

Omosessualità e abusi – Affrontare la crisi: le lezioni della storia...

Apprendere che gli abusi sessuali e l’omosessualità sono diffusi in modo quasi epidemico tra il clero e perfino nella gerarchia della Chiesa in America, Australia ed Europa, scuote la Chiesa attuale fin nelle sue fondamenta, per non dire che l'ha fatta addirittura cadere in una sorta di stato di shock. Si tratta di un fenomeno che, pur presente anche in passato, fino alla metà del XX secolo era sconosciuto nelle terribili dimensioni attuali. Si pone dunque la domanda su come si è potuti arrivare a questo punto.

Il modernismo: radici e conseguenze storiche

Sembra che il termine modernismo sia stato coniato dall’economista cattolico belga Charles Périn nel volume dedicato a Le modernisme dans l’Eglise(1) per indicare, sotto questo nome, un complesso di errori che erano penetrati nella Chiesa con il cattolicesimo liberale di Lamennais

La storia degli abusi del Forteto e dei cattivi scolari di...

Molti elementi, alcuni incredibili, rendono unica la storia degli abusi consumati per decenni nella comunità e cooperativa agricola del Forteto di Vicchio, nel Mugello. Luogo che dal 1977 accoglie bambini e adulti in difficoltà e che si è rivelato una sorta di inferno dei vivi, come ora risulta anche dalla relazione – votata all’unanimità nello scorso gennaio – della commissione d’inchiesta istituita dalla Regione Toscana, oltre che dal nuovo processo tuttora in corso a carico del suo responsabile, il settantunenne Rodolfo Fiesoli, di Prato (in carcere dal 2011) e di ventidue suoi collaboratori.

DON MILANI SULLA LINEA DEL SALE. SEGUITO DA UNA PICCOLA ANTOLOGIA...

Per leggere l'articolo su Don Milani cliccare sul link Link: Il Covile

Isabella la Cattolica – Evangelizzatrice in Europa e nelle Americhe

Il Vescovo di Valladolid, in Spagna, il 3 maggio 1958 diede inizio al processo informativo di Isabella di Castiglia per la sua beatificazione, alla quale venne, con questo atto, dato automaticamente il titolo di Serva di Dio. L’ampia documentazione raccolta in 30 volumi, si trova, dal 20 novembre 1972, alla Sacra Congregazione per le Cause dei Santi

IL FUMO DI SATANA, NUOVO LIBRO DI PHIL LAWLER. LA “DISONESTÀ...

Phil Lawler, il direttore di Catholic World News, ha appena scritto un nuovo libro, che si intitola The Smoke of Satan, Il Fumo di Satana. Chi conosce l’inglese può leggere un brano del testo cliccando su queste parole. Ne abbiamo tradotto una parte, che ci sembra interessante in questi giorni, in cui sulla Chiesa in generale, e su quella degli Stati Uniti in particolare si stanno addensando nuvole minacciose, sia da un punto di vista giudiziario che di perdita di fiducia da parte dei fedeli. Leggiamo insieme queste righe. La sottolineatura è nostra.

Nuove tendenze clerical chic (di Filippo Bianchi)

L'antichissimo saio ruvido di san Francesco indossato dai Frati Francescani dell'Immacolata, simbolo di penitenza e castità, è stato considerato démodé.

Basilica S. Miniato al Monte di Firenze (di Filippo Bianchi)

Si segnala che la Basilica di San Miniato al Monte, capolavoro dell'architettura romanica fiorentina, ha recentemente cessato di essere solo un luogo di culto per divenire un luogo mondano.

LUIGI CALABRESI: IL CALVARIO DI UN COMMISSARIO

Luigi Calabresi, commissario-capo di Pubblica Sicurezza, assassinato il 17 maggio 1972 da Ovidio Bompressi, con la complicità di Leonardo Marino, su mandato di Adriano Sofri e Giorgio Pietrostefani. Tutti e quattro membri di un gruppo comunista denominato Lotta Continua.

Articoli Recenti

IL CASO VIGANÒ. IL LIBRO DI ALDO MARIA VALLI SUL PIÙ GRANDE SCANDALO DELLA...

Cari amici di Stilum Curiae, oggi vi proponiamo un libro, scritto dal collega Aldo Maria Valli per i tipi di Fede e Cultura, e che potete trovare cliccando su queste parole.È la storia, così come l’ha vissuta Aldo Maria, della pubblicazione della testimonianza dell’arcivescovo Viganò, di cui abbiamo parlato a lungo; e che, stante il silenzio pervicace del Pontefice e delle altre persone direttamente coinvolte continuerà a pesare sulla credibilità di questo pontificato, e sulla reale volontà di affrontare il malcostume nella Chiesa, e i suoi risvolti sessuali, cioè gli abusi e il clima di complicità e coperture che li rendono possibili e li alimentano.

VIGANÒ: IL PAPA SAPEVA DI MCCARRICK. SE TACE, VUOL DIRE CHE È VERO. OUELLET...

Marco Tosatti Cari Stilumcurialisti, con un po’ di ritardo vi offro il documento con cui l’arcivescovo Carlo Maria Viganò ribadisce la sua testimonianza del 25...

Le Veglie, la recita del Rosario e le pie tradizioni

"In una casa di Farneta, piccolo borgo sulla via di Camaldoli, la famiglia del contadino Marcucci era tutta riunita sotto l'ampia cappa dl camino basso, che sporgeva quasi...

Alla messa della fraternità della FSSPX si può assistere! Risposta del giovane canonista Guido...

Risposta del Giovane canonista Guido Scatizzi Commento l'articolo di Aleteia per amor di verità e per fedeltà alla storia Il testo è costruito in maniera confusa:...
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!